Istituto biblico di formazione
Scuola di formazione per la professione di Cappellano Internazionale.
**PRESENTAZIONE**
A cura pastore Lafon

Il presente programma non è quello definitivo per la formazione generale alla professione di cappellano, è diretto anche a tutti coloro che desiderano formarsi teologicamente e tecnicamente, in qualsiasi area della professione di cappellano e che ha avuto la chiamata da Dio; poiché nel presente e nel futuro possano essere ordinati come cappellani, possano integrarsi e lavorare con altri cappellani, in uno o più ambiti della professione.

Si sa che c’è molta inquietudine nel servire Dio, ma, come me, ci sono altri individui che sono coscienti del fatto che è necessario preparare le persone, perché siano ben equipaggiate a portare a termine ed a sviluppare attività che implicano il servire Dio.

La professione di cappellano può essere esercitata a tempo pieno o parziale; dipende da quanto desiderate servire all’interno di una congregazione o al di fuori di essa; congiuntamente con le vostre attività di lavoro attualmente svolte, i requisiti sono:

1. Capire che essere Cappellano non è un titolo; ma una professione che viene svolta dalle persone che si impegnano con il Signore Gesù Cristo, per donarsi ai bisognosi attraverso il servizio.

2. Persone che hanno capito la chiamata che ha fatto loro il Signore Gesù Cristo nelle loro vite ed in questo modo decidere di assumersi una grande responsabilità, in un’area di servizio sociale

3. avere o sviluppare un progetto, che permetta di esercitare la professione di Cappellano, con mezzi propri o della Chiesa locale o dello Stato o dell’azienda privata o la combinazione di tutti questi, sia nazionali che internazionali.

questa materia di formazione è sviluppata per mostrare un visione molto ampia e generale; dove Voi potrete contemplare la grande opportunità che il Signore Gesù Cristo ci offre, per servire nel Suo regno, che già si è stabilito in terra (Mat 3.1-2; Mat 10.7; Mat 12.28; Mat 16.18-19; Luc 10.11; Jn 3.3, 5).

Questi insegnamenti sono disegnati perchè vengano sviluppate le capacità, in coloro che nella Parola di Dio vengono chiamati gli “operai”, nel Regno di Dio; così come per approfondire nei differenti temi della professione di Cappellano.
Unitamente con quanto sopra detto e con il programma di formazione, lo scopo non è solo quello di acquisire conoscenze, è necessario che ogni persona approfondisca di più òa propria relazione con Dio, attraverso la preghiera e la meditazione sulla Parola di Dio quotidianamente; integrando con qualche tipo di servizio o progetto che già si sta sviluppando, e che venga fatto almeno una volta la settimana.

il proposito dello Studio della Comunità, è coprire tutti gli aspetti della vita sociale e personale di ogni essere umano, mettendo in pratica i principi della Bibbia, stabiliti da Dio, prendendo quattro aree o livelli fondamentali: Spirituale, ministeriale, professionale e sociale.

LEZIONE N.-01″

SCOPRIRE LA PROFESSIONE DI CAPPELLANO**

CHI E’ IL CAPPELLANO?

b. ORIGINE DEL TERMINE CAPPELLANO .-
C. USO DEL TERMINE CAPPELLANO. –

D. COS’E’ UNA CAPPELLA?
E. LA TRADIZIONE STORICA.-

F. CHI RAPPRESENTA IL CAPPELLANO?

G. IL CAPPELLANO COME PROFESSIONE .-

H. CHI PUO’ ESSERE CAPPELLANO?

I. UNA SFIDA:

K. COMPITO 01:

•Lesione 2

**STORIA DEL CAPPELLANO**
•LO SFONDO STORICO.
A. LA COMUNITA’ COATTIVA.
•LA COMUNITA’ LAICA.
•c. LE COMUNITA’ IN AMERICA.
•D LE COMUNITA’ ATTUALI
•E. IL PROPOSITO DEI CAPPELLANI.
•F. OBIETTIVO GENERALE DEI CAPPELLANI DELLA COMUNITA’.
•G. OBIETTIVI NAZIONALI.
•H. ALCUNE TIPOLOGIE DI CAPPELLANO.
• RIFLESSINE 02:
•Lezione3
**LA CARTA DEL CAPPELLANO**
•LE TEOLOGIE ESCLUSIVISTE.-
•DELLA CURA PASTORALE.-
•IL METODO QUADRI-LATERALE.-
C. ANALISI CORRELATIVA-
• E. LA DIGNITA’ DELLE PERSONE.-
• F. LA CONFIDENZA DELLE PERSONE.-
• G. LA CRESCITA SPIRITUALE.-
• H. I SERVIZI DEL CAPPELLANO.-
I. RIFLESSIONE 03.-
• COMPITO 03:
•LEZIONE N.04″
•**SI NECESSITANO CAPELLANI**
•PERCHE’ SI HA BISOGNO DEI CAPPELLANI?
• A IL CONTRIBUTO DELLA SCIENZA
• B. SETTE SCOPERTE SCIENTIFICHE.
• C. LA PREPARAZIONE DEL CAPPELLANO.
• D. FILOSOFIA DEI CAPPELLANI.
• E. BENEFICI DELLA PROFESSIONE DI CAPPELLANO.
• H. RIFLESSIONE.
•Lezione5
•**CODICE ETICO DEL CAPPELLANO**
•IL COLLEGIO DEI CAPPELLANI.
•DIGNITA’ E MINISTERO PASTORALE.
• B. IN MERITO ALLA CONFIDENZIALITA’ PASTORALE.
•C. IN MERITO ALLA COMPETENZA E ALLA CRESCITA.
•D. SANZIONI E PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI.
•E. GLI ONORARI PROFESSIONALI.
•F. GLI ERRORI DA EVITARE.
•I. RIFLESSIONE.
•LEZIONE N.06
•*IL MINISTERO DEL CAPELLANO E QUELLO DI PASTORE A CONFRONTO*
•LA NECESSITA’ DEL PASTORE CONSIGLIERE .
•COSA SIGNIFICA CONSIGLIARE IN MODO PASTORALE?
•I REQUISITI PERSONALI.
•C. FILOSOFIA E VALORE DEL CONSIGLIO.
•IL CONSIGLIO PER UN CAMBIAMENTO.
•I LIMITI DEL CONSIGLIO.
•RACCOMANDARE, CONSIGLIO E PSICOTERAPIA
•UNA SFIDA:
—LEZIONE N.07
—MISSIONE, VISIONE, OBIETTIVO, METE*
— A.LA MISSIONE DEL CAPPELLANO
— B. LA VISIONE DEL CAPPELLANO.
— C. OBIETTIVI DEL CAPPELLANO.
— D. LE METE DEL CAPPELLANO.
— E. I LIMITI DELLA COMUNITA’
— F. UNA SFIDA
•LEZIONE N.08″
•A.COME FUNZIONA LA PROFESSIONE DI CAPPELLANO*
•B.CIO CHE NON E’ LA LEADERSHIP NELL’ORDINE DEI CAPPELLANI.
•C.LEADERSHIP STORICA E CRISTIANA

B. IL LEADER: SI NASCE O SI DIVENTA?

C. QUATTRO ELEMENTI PER ESSERE LEADER.
•CONSECUENZE DELLA CATTIVA LEADESHIP.
•UNA SFIDA:
•COMPITO
NOTA:
tutti seminari nel territorio sono fati con una Didactica teologica con materiali diverci argomenti e libri.
Salvo differente indicazione, tutte le citazioni Bibliche sono state tratte dalla versione Nuova riveduta Diodati società biblica di Ginevra .
AVVERTENZA:
Quando ricevete il presente MANUALE, acquisite il diritto di studio e uso personale; pertanto si ricorda che il contenuto è protetto dai diritti d’autore.

Quindi, non potrete copiare, cedere o prestare a terzi il suddetto materiale.
voi organizare un seminario ?